venerdì 18 ottobre 2013

Salame alla Nutella con nocciole caramellate {ricetta step by step}


Ok, le torte ricoperte di pasta di zucchero son belle da vedere sul blog ma spesso non pubblico le foto dell'interno perché non sempre ne ho a disposizione. C'è bisogno di "sostanza" e non solo di forma, quindi oggi niente di creativo ma qualcosa di estremamente delizioso e facilissimo da rifare.
Il classico salame di cioccolato acquista dolcezza e calorie grazie alla Nutella e alle nocciole caramellate, perché, secondo me, se devi mangiare un dolce, fosse anche solo un pezzetto, deve farti schizzare la glicemia ai massimi livelli e far applaudire le tue papille gustative.
Questa è una ricetta passo-passo che preparai molto tempo fa per il sito ricettepercucinare.com e finalmente la pubblico anche qui.
Qualora vi venga voglia di provarla o di farmi conoscere il modo in cui lo fate voi, lasciate un commento qui sotto oppure scattate una foto e pubblicatela sulla mia pagina facebook o cinguettate la vostra opinione con un tweet su @dolcicreativi
Ma ora veniamo alle cose serie: ecco la ricetta tutta per voi!



Ricetta:
SALAME ALLA NUTELLA CON NOCCIOLE CARAMELLATE
per 12 persone

Ingredienti: 
  • 250 g di mascarpone 
  • 250 g di biscotti secchi
  • 100 g di nutella 
  • 100 g di cioccolato fondente 
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 50 g di nocciole (pesate senza il guscio)

Procedimento:
  1. Tostate le nocciole in padella o in forno per il tempo necessario affinché si stacchi la pellicina scura e risultino croccanti. 
  2. Versate lo zucchero in una padella antiaderente e lasciar imbiondire.
  3. Aggiungete le nocciole tostate intere e mescolate affinché sia completamente ricoperte dal caramello.
  4. Ungete con qualche goccia di olio di semi, un piano di marmo (o una teglia da forno) e versateci il composto e lasciate raffreddare.
  5. A vostro gusto, potete lasciare le nocciole intere oppure spezzettarle con un coltello (io preferisco la seconda opzione!)
  6. Sbriciolate grossolanamente i biscotti in una ciotola capiente.
  7. In un'altra ciotola, amalgamate la nutella col mascarpone.
  8. Fondete a bagnomaria il cioccolato fondente e lasciatelo intiepidire.
  9. Versate il cioccolato fuso sulla crema di mascarpone e nutella
  10. Aggiungete le nocciole.
  11. Mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.
  12. Versate la crema così ottenuta sui biscotti sbriciolati precedentemente.
  13. Impastate con le mani fino a rendere i biscotti cioccolatosi.
  14. Trasferite il composto su carta forno.
  15. Arrotolare la carta forno, dando la forma allungata di un salame.
  16. Chiudete bene i bordi, arrotolando le estremità su loro stesse.

  • Lasciar riposare in frigo per circa 12 ore. 
  • Spolverizzare con zucchero a velo prima di servire.
  • Variante: più nocciole e meno biscotti (es. 100 gr. di nocciole + 200 biscotti).
  • E' possibile prepararlo con qualche giorno di anticipo alla consumazione, conservandolo in frigo.
  • Si può tranquillamente congelare.

giovedì 17 ottobre 2013

Mario & Luigi Bros.


Un mito. Anzi due: Mario e Luigi Bros.
La Nintendo ha provato ad inserire nei suoi giochi altri personaggi ma nessuno ha emulato lo stesso successo di questi due idraulici che da più di trent'anni mangiano funghi e stelle, zompettano su mattoncini, si infilano su e giù per tubi e combattono tartarugoni giganti per salvare la principessa Peach. 
Io ci ho perso l'uso dei pollici a furia di sbottonare sul joypad della Super Nintendo e non disdegno una partita nemmeno ora, con la Wii o sulla Nintendo 3Ds che rubo a mio cugino!
Proprio lui, in questo caso, è stato il mio consulente esterno per la realizzazione del background disegnandomi su carta, con estrema meticolosità, i dettagli di questa torta mentre io mi dedicavo a modellare in pasta di zucchero, i due fratelli.

  • Pan di spagna al cioccolato
  • Bagna aromatizzata leggermente al rum
  • Crema al mascarpone, latte condensato e panna montata
  • Gocce di cioccolato fondente
  • Copertura di pasta di zucchero
  • Cake topper e decorazioni in pasta di gomma, modellati a mano

martedì 15 ottobre 2013

Beagle cake


Quanti di voi hanno un cane in casa?
Avete notato quanto facciano bene al vostro umore, quando tornati a casa vi saltano incontro, scodinzolando e facendovi una festa di bentornato come se foste tornati da un viaggio di 80 giorni intorno al mondo, nonostante siate usciti solo per pagare un bollettino alle poste?
Io ne ho due, attualmente: Notte, una femminuccia, tutta nera, dolcissima e coccolona, che mi ha adottato circa 7 anni fa ed è la padrona del mio cuore (e del mio letto) ed un maschietto di circa 2 anni, razza Breton Epagneul, molto probabilmente abbandonato perché non vede 'na cippa lippa. Ma sa arrivare al frigo in mezzo secondo da qualunque posto si trovi in casa e mi localizza perfettamente per venire a scazzottarmi con quelle zampette felici. 
Pippo, è stato salvato dalla strada da mia zia, pazza per ogni tipo di quadrupede peggio di me.
Non contenta di averne solo due, quasi ogni pomeriggio, scappo a casa sua per la dose quotidiana di coccole da un scricciolo di nome Gollum, un simil Jack Russel, che è tanto territoriale e cattivissimo con gli altri cani quanto coccolosissimo con tutti i bipedi che incontra e poi, per fare le mie riverenze a Sua Maestà One dell'Etruria 2000.
Il re della casa è però un sovrano così buono da aver concesso ai suoi sudditi (noi umani) di chiamarlo semplicemente Nocciola in cambio di ciotole sempre piene di croccantini, divano e poltrone di sua esclusiva proprietà e il diritto sacrosanto di rubare il tappeto del bagno o gli stracci in cucina per farsi rincorrere per tutta la casa.

Ma perché descriverveli, se posso farvi vedere le loro faccette in foto?