martedì 30 luglio 2013

Torta Madagascar + Efelante guest star


E' un'esplosione di gioia questa torta!
Ci è voluto un bel po' di tempo per preparare tutti gli animali del film d'animazione Madagascar ma il risultato mi ha ripagato di tutta la fatica e le ore di sonno perdute.
Ero scettica all'idea di preparare una jungle cake per la stupida paura che potesse risultare, una volta terminata, un'accozzaglia di colori e un lavoro poco pulito.
Ma quando le richieste sono specifiche, non puoi sottrarti, ma solo aguzzare l'ingegno per disporre tutti gli elementi nel miglior modo possibile. Persino la semplice richiesta di inserire, oltre a tutti gli animali preferiti dalla bimba, anche un elefante, che proprio piccino non è, può farti andare in panico.
L'elefante più carino che conosco è Efelante, amico di Winnie Pooh, che insieme al tutù indossato dall'ippopotamo Gloria danno quel tocco di femminilità che mancava all'insieme.
Che ne pensate?

  • Pan di spagna al cacao
  • Bagna semplice con acqua e zucchero non aromatizzata
  • Crema al mascarpone, latte condensato e panna montata
  • Lamponi freschi
  • Copertura e decorazioni in pasta di zucchero
  • Animali in pasta di zucchero addizionata con gomma adragante realizzati a mano, senza stampi
  • Tutto commestibile

Profumo di hibiscus e paradisi tropicali


Sognate di godervi il sole che tramonta, tuffandosi nel mar dei Caraibi? 
Sognate di rotolarvi e impanarvi di sabbia sulle spiagge bianchissime delle Maldive?
Sognate di sorseggiare cocktails serviti direttamente nelle noci di cocco in riva al mar delle Hawaii..?

Pure io, l'ho sognato per tutto il tempo di esecuzione di questa torta in stile hawaiiano!
Chiudevo gli occhi e il calore del forno sembrava quello del sole.
Chiudevo gli occhi infilando le mani nello zucchero e mi sembrava di accarezzare la sabbia.
Chiudevo gli occhi e...qualcuno mi chiama e mi scuote un braccio.

Papà: "Sarù, t'ho portato un bicchiere di acqua e zucchero, bevitelo che ti stai abbioccando co' sti duecento gradi in cucina!"

-_-''

Peggio di uno tsunami.

  • Piano arancione: green velvet cake
  • Piano giallo: fuchsia velvet cake
  • Cupcakes: metà verdi e metà fucsia (stesso impasto)
  • Copertura e decorazioni in pasta di zucchero
  • "Sabbia" realizzata in zucchero scuro di canna
  • Cocco e hibiscus realizzati in pasta di gomma
  • Tutto commestibile, tranne gli ombrellini da cocktail

mercoledì 3 luglio 2013

Torta Prima Comunione Shabby Chic


Ritorno a pubblicare dopo un periodo che definire burrascoso è un eufemismo.
Ho aperto questo blog con l'intenzione di mostrare le torte e i dolcetti preparati per occasioni speciali e di festa e per creare un luogo lontano dalla tristezza e dalle incombenze quotidiane, facendo del mio meglio per strapparvi un sorriso con i miei commenti, a volte, strampalati.
Non è sempre così semplice avere un guizzo di positività, per me, che tendo al malinconico andante.
Spesso ho scritto articoli lunghissimi che sembravano le pagine di un diario personale di un'adepta di Satana e ringrazio il signor Blogger per aver messo un enorme bottone con su scritto "CANCELLA".
Oggi ho ricevuto una splendida notizia e voglio cogliere al volo questi 15 minuti di serenità per condividere questa torta-regalo per la prima comunione di mia nipote.
Non è recentissima e non mi sembra superfluo portarvi a conoscenza del fatto che la bambina raffigurata in cima alla torta ormai ha già fatto la cresima, si è sposata, ha avuto sette marmocchietti ed è diventata nonna di venti nipotini.
Dettagli.

  • Pan di spagna al limone
  • Bagna aromatizzata al limone
  • Crema diplomatica al limone
  • Fragoline di bosco

  • Copertura e decorazioni in pasta di zucchero
  • Cake topper in gum paste, modellato senza stampi