venerdì 21 ottobre 2011

Torta del Napoli a due piani


Quando la passione per il Napoli aumenta, anche la torta cresce e diventa a due piani.
Anzi tre..e si tinge dei colori della squadra partenopea anche all'interno.
Tutto merito della blue velvet cake.


mercoledì 19 ottobre 2011

Torta del Napoli.. femminile


La NeaplesWeek continua e si tinge di rosa.
Perchè la Napoli Mania dilaga e anche le ragazze si appassionano al calcio (o ai calciatori?).
Adoro l'espressione del ciuccio napoletano che ha un sorrisone a 354 denti per chiunque lo guardi.
Cheese!!!

  • Pan di spagna al cioccolato
  • Bagna al latte
  • Doppia farcitura con crema alla Nutella e crema al cioccolato bianco
  • Copertura e decorazioni in pasta di zucchero
  • Cake topper modellato a mano, senza ausilio di stampi 

martedì 18 ottobre 2011

Noi tifiamo Napoli, tiè


Lasciate ogni speranza voi che entrate in questo blog e... non siete tifosi del Napoli.
Perchè da oggi proclamo ufficialmente la "NeaplesWeek": una settimana dedicata alle torte sovrastate da cerulei ciuchini, scudetti del Napoli Calcio e due tra i simboli cardine della città partenopea.
Quali? Tornate a trovarmi anche nei prossimi giorni e lo scoprirete.. ^_^

  • Pan di spagna al cioccolato
  • Bagna leggera aromatizzata al rum
  • Crema al mascarpone, panna montata e latte condensato
  • Copertura e decorazioni in pasta di zucchero
  • "Ciuccio del Napoli" in pasta di zucchero, modellato a mano.
  • Il nome è scritto con colorante alimentare a mano libera.

domenica 16 ottobre 2011

Bignè glossy e lussuriosi


Una ricetta versatile che racchiude in sè ogni singolo vizio capitale:
Avarizia: pochi e semplici ingredienti economici.
Accidia: pochissimo tempo per comporre una torre di bignè (qualora si acquistino già cotti e dorati).
Superbia: più alta e monumentale sarà la torre, più sbalordirà e stupirà gli ospiti.
Invidia: suscitata dalla visione e dalla straordinaria brillantezza di questo monumento alla bontà pura.
Gola: non c'è piatto più bello di quello che è buono. I bignè sono dei bocconcini che rappresentano una tentazione irresistibile che induce a mangiarne uno dietro l'altro quasi inconsciamente.
Lussuria: questo è per me, un dolce evocativo: le sue forme, il suo intenso profumo di cacao, la morbidezza della pasta che abbraccia la panna avvolta nella scioglievolezza del cioccolato fuso è un tripudio sensoriale che risveglia e scatena i più loschi istinti.
Ebbene sì..siori e siore.. guardate le foto perchè non posso dire null'altro. ;-)

Ecco spiegato perchè, partecipo al contest di "Nella cucina di Ely - E tu, di che peccato sei?" scegliendo il vizio capitale della Lussuria.


AH! Quasi dimenticavo l'ultimo vizio: l'ira.
Sì, perchè semmai la torre di bignè dovesse implodere per incaute posizioni
potreste ritrovarvi a sbraitar imprecazioni
e non risponder più delle vostre azioni.
(toh! pure la rima) ^_^

Ricetta:

30 bignè medi, acquistati già pronti al supermercato

oppure


Pasta choux (pasta per bignè)
  • 250 gr. di acqua
  • 200 gr. di farina
  • 150 gr. di burro
  • 5 gr. di sale
  • 5 uova (o 6, dipende dalla misura utilizzata)
  • un pizzico di zucchero
Preparazione:
  1. A fuoco dolce, portare a bollore l'acqua con il burro, il sale e il pizzico di zucchero.
  2. Allontanare la pentola dal calore e aggiungere in un solo colpo la farina setacciata.
  3. Mescolare velocemente con una frusta e rimettere sul fuoco.
  4. Continuare a mescolare fino a quando l'impasto sarà asciutto e si staccherà dai bordi della pentola e formerà una palla.
  5. Allontanare dal fuoco e unire un uovo alla volta (preferibilmente già sbattuto a parte), senza aggiungere il successivo prima che il precedente non sia ben amalgamato all'impasto.
  6. Mescolare energicamente e lavorare l'impasto finchè non sarà tiepido e morbido.
  7. Trasferire la pasta in un sac à poche con beccuccio tondo e liscio.
  8. Foderare una teglia con carta forno.
  9. Spremere l'impasto fino ad ottenere delle palline grosse poco più di una noce, avendo cura di distanziarle bene tra loro, poichè raddoppieranno il loro volume in cottura.
  10. Infornare in forno preriscaldato a 200°C per 15/16 minuti fino a leggera doratura.
  11. Sfornare e lasciar raffreddare i bignè su una gratella. 

Varianti di ripieno con copertura al cioccolato: 
  • Crema pasticcera
  • Crema diplomatica (ottenuta con l'aggiunta di panna montata alla crema pasticcera)
  • Crema chantilly (ottenuta aggiungendo dello zucchero a velo alla semplice panna montata)


Glassa al cioccolato lucidissima che resta morbida al taglio
  • 300 gr. di cioccolato
  • 300 ml di panna liquida
  • 50 gr. di glucosio
Preparazione:
  1. Tritare finemente il cioccolato
  2. Portare a bollore la panna.
  3. Aggiungere il glucosio
  4. Versare il cioccolato.
  5. Mescolare fino a intiepidire.
  6. Versare a filo sui profiteroles.

Le foto e la ricetta appena presentate partecipano al contest "GLOSSY Food" organizzato dal blog GustosaMente in collaborazione con GlossyBox.it

giovedì 13 ottobre 2011

Torta coccinella sul fiore


Proprio non mi va di abbandonare l'estate.
Anzi qui addirittura si torna indietro fino alla primavera.
Immaginereste mai che questa torta con una coccinella che si poggia su un fiore l'abbia realizzata per festeggiare il battesimo di una bellissima pupa celebrato mentre l'autunno è alle porte?
Ebbene, sì.
Anzi, condivido appieno l'anticonformismo della mamma e la ringrazio per non avermi chiesto colori tenui, biberon, bavaglini e bimbi che dormono nelle culle!!
Avrei potuto mettermi a piangere...... -_^

  • Due piani di Red Velvet Cake
  • Copertura, decorazioni e cake topper in pasta di zucchero
  • Completamente commestibile, tranne il fil di ferro delle "antenne" della coccinella
  • Tutto modellato a mano, senza ausilio di stampi

lunedì 10 ottobre 2011

Get a cupcake in the red velvet

Dopo i cupcakes blu, si ritorna a quelli originali: rossi che più rossi non si può.
Il contest "Get an Aid in the Kitchen Aid" indetto dal blog "La cucina di Barbara" è un' occasione troppo ghiotta per non partecipare pubblicandone foto e ricetta:
Sarà per una sorta di "timore reverenziale" o per non illudermi di poterlo avere che non ho mai partecipato a nessun contest che ne prevedesse la vincita.
Non sarà una ricetta originalissima, lo so bene, ma vincere un aiutante in cucina styloso e utilissimo come il KitchenAid sarebbe un sogno che si realizza.
Soprattutto ora che il mio mitico papà-impastatore-umano ha esaurito le sue forze e mia mamma non distingue una frusta da un leccapentole, chiudo gli occhi e mi butto!
Ho bisogno di sognare.. ora più che mai. :)
Il rosso c'è, presentazione fotografica..mmm..si fa quel che si può, e basso contenuto di grassi?
Beh..basterà mangiarne soltanto uno (e senza frosting!) per limitare i danni. ^_^
Un morso a questo dolcetto è una coccola morbidissima come una carezza sulla pancia.

Ricetta per 6 red velvet cupcakes: 
  • 1 uovo
  • 100 gr. di zucchero semolato
  • 100 gr. di farina 00
  • 30 gr. di burro morbido
  • 30 gr. di olio di semi di girasole
  • 60 gr. di latticello
  • 5 gr. di cacao in polvere
  • 1 gr. di colorante rosso in polvere
  • 4 gr. di lievito in polvere per dolci
  1. In una ciotola, setacciare la farina, lo zucchero, il cacao e il colorante e mescolare.
  2. In un'altra ciotola, battere il burro a crema.
  3. Aggiungere a filo, l'olio, poi il latticello e un uovo alla volta. Mescolare.
  4. Versare metà della polvere nel battuto di uova. Emulsionare e incorporare man mano il resto.
  5. Aggiungere, infine, il lievito setacciato e mescolare il tutto.
  6. Riempire per 2/3 scarsi i pirottini da cupcakes, preferibilmente inseriti in una teglia per muffin, per preservarne la forma durante la cottura.
  7. Infornare a 150° per circa 20 minuti.
  8. Dopo la cottura lasciar intiepidire nello stampo e poi lasciarli raffreddare su una gratella.
Ingredienti per il frosting al formaggio:
  1. 100 gr. di formaggio cremoso tipo philadelphia a temperatura ambiente
  2. 100 gr. di mascarpone
  3. 150 gr. di panna
  4. 75 gr. di zucchero a velo vanigliato
  5. qualche goccia di vaniglia
  • Montare la panna ben ferma.
  • Lavorare a crema il formaggio cremoso e il mascarpone, in una ciotola.
  • Aggiungere le gocce di vaniglia e lo zucchero a velo setacciato.
  • Far riposare in frigo almeno un'ora prima di versare la crema in un sac-à-poche con beccuccio a stella per far diventare i vostri muffins dei bellissimi cupcakes.