venerdì 23 luglio 2010

Torta con calle rosa


Tutto è iniziato così. Da questa torta qui. 





Cosa accade quando in giro per il web, scopri che esiste il marshmallow fondant?

Che stampi la ricetta e vai alla ricerca di quelle caramelle morbide e appiccicose.
Avete mai visto nei telefilm americani, i protagonisti, abbrustolire del cotone bianco su un rametto di legno? No? Sì? Quello è il marshmallow! 
Ma qui in Italia, tranne qualcuno, la maggior parte non sa nemmeno cosa sia.

Qualche raro negozietto che ne è fornito, lo nasconde all'ultimo piano degli scaffali.
E poi lo si trova ripieno di cioccolato, rosa e verdi ricoperti di zucchero, torciglioni a strisce gialle - bianche - rosa, metà bianchi metà rosa, metà bianchi metà azzurri.
Ma mai completamente bianchi.

Bando alle ciance, vi presento la mia prima torta ricoperta di marshmallow fondant. 

Avevo già sbirciato, navigando in rete, le meravigliose possibilità offerte da questo impasto appiccicoso nel creare plastiche coperture di torte. 
Ma non ho messo le mani in pasta, finchè, mia suocera, non mi ha convinto a provarci facendomi vedere la foto di una splendida torta con le calle bianche, elegantissima. Al cui confronto, la mia, sembra la torta di compleanno di Barbie. 

Il pan di spagna è stato fatto da mia suocera a casa sua, perchè ancora non avevo convinto mia madre a profanare il suo forno mai usato.
La crema di farcitura è una crema simil Ferrero Rocher.
La bagna è latte zuccherato e nesquik.

Mia cognata, nel giorno del suo onomastico del 2009, mi è sembrata apprezzare... 


0 commenti:

Posta un commento